Festa! Tammurriate e Tarantelle! Lunedì in albis dint’e Falc!

Festa! Tammurriate e Tarantelle!
Lunedì in albis 22 aprile 2019, ore 20:30, presso la masseria “dint’e Falc” a Saviano (Na), via Fabio Falco Tommasoni.

Signore e signori rieccoci per festeggiare al ritorno da Madonna dell’Arco il Lunedi’ in Albis insieme!
Microfoni aperti per qualsiasi suonatore paranza o gruppo che voglia partecipare (comunicare l’adesione a Dario Mogavero).
Parteciperanno musicalmente diversi amici che verranno elencati nel corso dell’ evento.
Per adesso hanno aderito:
‘E Zezi Gruppo Operaio
Trio reggino Aspromonte ( Mariolino Latella, Nino Battaglia, Paolo Serra)
Massimo Ferrante (Joggi – Calabria- Napoli)
Maria Piscopo (progetto Sanacore)
Raffaella Rufo ( le Capere)
Eustachio Frongillo (progetto Sanacore)
Pino Iove (‘A perteca)
Luciano Gennari ? ( Manduria)
Enzo Petrosino
Enzo Ferrara
Antonio Basile
Sabino Guerriero
Mario Adriana Menna
Dario De Mercurio (Ventalena)

Elencare i ballatori sarebbe un lavoro infinito ma ci teniamo a dirvi che come tutti sappiamo senza di voi ‘a festa nun è festa e sappiamo bene che sarete in tanti!
Per raggiungere la masseria impostare il navigatore in: Via Tommasoni o Via Fabio Falco Tommasoni Saviano o Piazzolla di Nola (siamo nella terra di mezzo ;-) )
Non tardate, vi aspettiamo!!!!! A cura dell’Ostro Associazione Culturale

‘E Zezi su Rai 3 per “Provincia Capitale”

Domenica 3 marzo 2019 alle ore 10:20 il Gruppo Operaio ‘E Zezi sarà su Rai3 per il programma “Provincia Capitale” condotto da Edoardo Camurri in onda ogni domenica.
‘E Zezi hanno partecipato alla puntata dedicata al Vesuvio.
La replica della trasmissione andrà in onda lunedì 4 marzo 2019 alle ore 22:20 su Rai Storia.

Il programma racconta la provincia italiana, dove esiste ancora un’idea di Paese: un circuito dove scorrono storie, curiosità e personaggi. Ogni puntata si snoda attraverso le stazioni di un’ideale metropolitana della cultura, dove ad ogni fermata ci sono una storia o un personaggio significativo che aiutano ad accrescere le conoscenze del luogo recuperando il passato ed esaminando il presente.

CARNEVALE SOCIALE 2019 con ‘E Zezi

CARNEVALE SOCIALE
Sabato 2 marzo 2019
partenza ore 10:30 a San Giovanni a Teduccio – Napoli, viale 2 giugno, altezza civico 2/4
Area Napoli Est
Solidarietà e Antirazzismo

Artisti:
Frente Murguero – I musicisti di strada Kikafessa – ‘E Zezi – Stefano Serino e Napoli Coppe – Circensi di CirCuba

Organizzato dal Comitato di lotta “Ex Taverna del ferro”, in collaborazione con RETE NAPOLI ZETA, ZONA EST TAVOLO APERTO e COORDINAMENTO PARROCI AREA EST DI NAPOLI, con il patrocinio del Comune di Napoli

In tanti quartieri della città di Napoli da alcuni anni si susseguono i carnevale organizzati dal basso, quest’anno vogliamo provare a dare vita al primo carnevale sociale di San Giovanni a Teduccio.
Vogliamo che sia un laboratorio aperto ad artisti artisti di strada, musicisti, circensi, a tutte quelle realtà (scuole, associazioni, movimenti, etc.) soggettività e soprattutto agli stessi abitanti del quartiere – di Taverna del ferro, che vogliono collaborare affinché i bambini e i giovani di San Giovanni possano, attraverso anche una parata carnevalesca, capire che oggi San Giovanni a Teduccio ha voglia di riscatto, ha voglia di cambiamento ha voglia di respirare aria pulita. Dalla lotta per la casa e la riqualificazione di Taverna del ferro alla lotta contro la violenza ambientale che per anni è stata perpetrata su questo territorio, al grido silenzioso dei tanti uomini e donne che hanno bisogno di un lavoro perché vogliono vivere onestamente. Vogliamo che questo carnevale esprima solidarietà e amore per i nostri fratelli e sorelle immigrati per questo sarà anche una parata antirazzista; già l’iniziativa tenutasi il giorno dell’Epifania donando decine di giocattoli alle famiglie senegalesi e a quelle dei migranti dei bipiani di Ponticelli, ha dimostrato il grande cuore di questo quartiere e non solo!
Ecco il nostro carnevale sociale vuole parlare di questo, con la partecipazione e la collaborazione del Frente Murguero, la partecipazione di Stefano Serino e Napoli a Coppe, l’immenso regalo nell’esibirsi per noi degli artisti circensi del CirCuba in turne a Napoli, de i Kikafessa direttamente da Parigi e de ‘E Zezi Gruppo Operaio di Pomigliano, il 2 marzo alle 10:30 da Viale 2 Giugno dinanzi la caserma della Guardia di Finanza, partirà la sfilata del carnevale sociale, continuando con tanto divertimento fino alle prime ore del pomeriggio.

‘E Zezi alla presentazione napoletana del film “Nimble Fingers”

Venerdì 1 Marzo 2019 ore 19:30
proiezione del film Nimble fingers presso il Cinema Academy Astra, via Mezzocannone 109, a Napoli nell’ambito della rassegna Astradoc – Viaggio nel cinema del reale

A seguire intervento musicale dei Zezi Gruppo Operaio e incontro con il regista Parsifal Reparato per il cui film ‘E Zezi hanno collaborato alla colonna sonora!

Per il primo appuntamento di marzo di Astradoc – Viaggio nel cinema del reale, VENERDI 1 MARZO avremo tre degli otto film selezionati per il progetto “ Fuori Campo- Una rete per il cinema dei diritti umani”. Si tratta di due documentari ed un cortometraggio di finzione realizzati da tre giovani autori napoletani Parsifal Reparato, Emanuele Palamara e Giuseppe Carrieri.

NIMBLE FINGERS di Parsifal Reparato (ITA, 2017, 52′),
“Nimble fingers” sono le dita delle operaie vietnamite che lavorano nelle fabbriche dei più importanti marchi dell’elettronica mondiale, il film è incentrato sulla realtà che sta dietro la grande catena produttiva e sulle condizioni in cui vivono le giovani operaie.
Un lavoro importante selezionato in tanti festival internazionali tra cui il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina di Milano e l’Ischia Film Festival
* Alla fine della proiezione ci sarà un intervento musicale degli ‘E Zezi Gruppo Operaio

Il progetto è a cura di Arci Movie Napoli e di COSPE onlus con il sostegno del Mibac e di SIAE nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura 2018.

● AstraDoc è organizzata da Arci Movie NapoliParallelo 41 Produzioni, Coinor e Università degli Studi di Napoli Federico II.

‘E Zezi all’Asilo per il Grande Vento 2018

‘E Zezi Gruppo Operaio (live ‘A Santanotte)
al GRANDE VENTO
venerdì 28 dicembre 2018, ore 23,  presso L’Asilo (ex Asilo Filangieri), vico Giuseppe Maffei 4, Napoli

IL GRANDE VENTO
tre giorni di arte interdipendente, 27-28-29 dicembre 2018
— sesta edizione —
maggiori informazioni sul sito:
http://www.exasilofilangieri.it/grande-vento-2018-vi-edizione/

Programma del 28 dicembre 2018: https://drive.google.com/file/d/1_N5-c9ErRVqD3qC_6QbL2PctMSraUgHt/view

‘E Zezi alla festa di tammurriata e tarantelle dell’Immacolata

Festa! Tammurriata e tarantelle in onore dell’Immacolata
Sabato 8 dicembre 2018 ore 20:30
Via Falco Fabio Tommasoni, Saviano (Na)

Signore e signori ci siamo! Vi aspettiamo nella magica Masseria ‘e Falco per una splendida serata all’insegna della musica tradizionale eseguita da gruppi e paranze spontanee accompagnata da buon cibo e vino.
A cura dell’associazione OSTRO
Accompagnati dal fucarone dell’Immacolata..Microfoni aperti per tutti quelli che vogliono esprimersi e regalare momenti indimenticabili agli amanti di questa cultura.

PER ADESSO HANNO CONFERMATO LA PROPRIA PARTECIPAZIONE:
Gruppo operaio “E Zezi” di Pomigliano d’Arco
Rareca Antica
Paranza Mamma Pacchiana (Somma Vesuviana)
Massimo Ferrante
Rosario Nido (Tittomme- Foggia-Gargano)
Gruppo “Le Capere” (Cilento)
Gruppo “Ventalena”
Simone Campa (paranza del Geco)
Sabino Guerriero
Vincenzo Petrosino
Luigi Blaso
Mario Esposito
Enzo Ferrara
Eustachio Frongillo
Maria Piscopo (progetto Sanacore)
Francesco Salvadore (unavantaluna-vulcana-Sicilia)
Salvatore De Vivo (Astrea)
Nino GalassoLuca Valente
in attesa delle altre adesioni a breve!!

Tutti i gruppi,cantatori e suonatori che hanno intenzione di intervenire sono pregati di contattarci.
La serata sarà amplificata e all’aperto ma in caso di pioggia avrà luogo nella sala alle spalle del bar.
p.s alcuni navigatori non riconoscono la via come “Fabio Falco Tommasoni” ma solo “Tommasoni”

Cineconcerto de ‘E Zezi Gruppo Operaio a Napoli

Cineconcerto de ’E Zezi Gruppo Operaio
venerdì 23 novembre 2018 ore 20.00
Chiesa dei SS. Marcellino e Festo
Largo S. Marcellino 10, Napoli

L’Università Federico II di Napoli e la Cineteca di Bologna presentano:
NAPOLI CHE CANTA

Saluti istituzionali
Prof. Arturo De Vivo
Prorettore Università degli Studi di Napoli Federico II

Console Laurent Burin des Roziers

Direttore dell’Institut Français de Naples
———————————————————————————-
Un giro per Napoli

Vesuvio Films, 1909 (4’)

Naples

Francia, 1927 (19’)

Napoli sirena delle canzoni
Dora Film
regia di Elvira Notari, 1929 (16’)

‘E Zezi Gruppo Operaio, durante la proiezione dei tre filmati eseguiranno una serie di brani, da “Vesuvio” a “Jamm’abballà”, passando per i “Ciente Paise”, in cui viene alla luce il rapporto viscerale con la tradizione popolare e la critica sociale di una realtà spesso opprimente o alienante la quale ha danneggiato o devastato il paesaggio, la società, l’economia, la cultura, la pregiata bellezza dei luoghi e della gente del territorio napoletano.
Dopo la partecipazione all’edizione 2018 del Festival Il Cinema Ritrovato a Bologna, durante la quale i Zezi hanno musicato dal vivo il film ‘A Santanotte di Elvira Notari, questa volta a Napoli il Gruppo Operaio ripropone una serie di interpretazioni musicali sulle immagini della stessa regista.
Cantiamo e suoniamo tammurriate e tarantelle,fronn’ e’limone e Ciente Paise,Signurine e Giuvinott’, fabbrica: lavoro e non, ciente veleni e Concetta Sgueglia, Sguarracino e Vesuvio, con tammorre putipu’ scetavaiasse e triccabballacche dall’anno di fondazione 1974.
Zezi Gruppo Operaio

Per partecipare devi compilare il form seguente: http://www.f2cultura.unina.it/cineconcertozezi/
Si ricorda che la prenotazione effettuata non dà diritto a posti a sedere e l’ingresso è consentito fino ad esaurimento dei posti.

‘E Zezi e “Il Vesuvio universale”

‘E Zezi Gruppo Operaio alla presentazione del libro “Il Vesuvio universale” di Maria Pace Ottieri

Venerdì 9 novembre 2018, ore 17:30 presso La Distilleria, sala delle Capriate, via Roma 281, Pomigliano d’Arco (Na)

Saluti del Sindaco Raffaele Russo
Modera Elio Caiazzo, Presidente della Fondazione “V. Imbriani”
Interviene Maria Pace Ottieri, autrice del libro, e Silvio Perrella, scrittore e critico letterario
Partecipano alla conversazione: Peppe Biasco, Nino Leone, Tonino ‘O Stocco, i Zezi G. O.

‘E Zezi per i 5 operai Fiat in difesa della libertà di espressione nei luoghi di lavoro

SPETTACOLO DI MUSICA E PAROLE CONTRARIE
LIBERTA’ DI ESPRESSIONE NEI LUOGHI DI LAVORO

Domenica 30 settembre 2018
Napoli, Cortile del Maschio Angioino, ore 21,00

Con la partecipazione di:
Erri De Luca, Ascanio Celestini, Lo Stato Sociale, Francesca Fornario, Daniele Sepe, ‘e Zezi

Proiezione cartone animato Pulcinella con monologhi dei cinque operai FCA licenziati – Alternanza di brani musicali e interventi di artisti e intellettuali impegnati nella battaglia in difesa della libertà di critica e di satira dei lavoratori

Ingresso con invito. Gli ingressi liberi, senza invito, saranno consentiti fino ad esaurimento dei posti disponibili.

info: ellugio@tin.it
sito internet: https://nolicenziamentiopinione.wordpress.com

Due anni fa lanciammo una campagna contro il licenziamento di cinque lavoratori cassintegrati della Fiat di Nola “rei” di aver violato un fantomatico “obbligo di fedeltà” nei confronti dell’azienda.
Quella mobilitazione portò a un enorme risultato: la sentenza della Corte di Appello di Napoli, con la quale, nel settembre 2016, venne imposto alla FCA il reintegro in fabbrica dei cinque operai che avevano inscenato, fuori dall’orario e dal posto di lavoro, il finto suicidio dell’allora amministratore delegato. Si era trattato di un estremo tentativo di far udire la propria protesta di fronte ai suicidi – veri – verificatisi fra i loro compagni di lavoro del reparto confino di Nola.
Quella vittoria è stata completamente azzerata dalla recente sentenza della Cassazione, che ha confermato i licenziamenti in virtù proprio di un “obbligo di fedeltà” che limiterebbe drasticamente la possibilità dei lavoratori dipendenti di esprimere critiche nei confronti del datore di lavoro.
Con questa sentenza la Cassazione – malgrado i principi di libertà di espressione del proprio pensiero e di eguaglianza dei cittadini di fronte alla legge messi a fondamento della nostra Carta costituzionale – ha di fatto sancito l’esistenza di una categoria di cittadini di serie B, con libertà limitate.
Contro questa nuova ferita al diritto di esprimere un pensiero contrario, e in appoggio alla lotta dei cinque licenziati, abbiamo lanciato un nuovo appello in difesa della libertà di espressione dei lavoratori.
La campagna prenderà avvio a Napoli, il prossimo 30 settembre, con un convegno e uno spettacolo teatrale ospitato dal Comune di Napoli a chiusura della rassegna “Estate a Napoli”, nella prestigiosa cornice del Maschio Angioino. Sul palco si alterneranno gruppi musicali, intellettuali e artisti.

CONVEGNO
LIBERTÀ DI ESPRESSIONE NEI LUOGHI DI LAVORO
Napoli, 30 settembre 2018
Antisala dei Baroni, Maschio Angioino, dalle ore 16 alle ore 19

Presiede: Andrea Vitale, coordinatore campagna a sostegno dei cinque operai FCA licenziati

Introduce: Daniela Padoan, scrittrice

Relatori:
Mimmo Mignano, operaio FCA licenziato
“Cosa è l’obbligo di fedeltà?”

Pino Marziale, avvocato difensore dei cinque licenziati dell’FCA
“La sentenza della Cassazione”

Paolo Maddalena, già vicepresidente emerito della Corte Costituzionale
“É necessaria una modifica legislativa per garantire una corretta applicazione del principio dell’obbligo di fedeltà?”

Luigi De Magistris, sindaco di Napoli
“Come le recenti riforme del lavoro hanno modificato le relazioni tra lavoratori e datori di lavoro, indebolendo le tutele dei primi a favore dei secondi”

Mario Agostinelli, ex segretario CGIL Lombardia
“Dal comando totale del lavoratore in azienda al controllo della vita privata e della libertà personale di espressione. Video sorveglianza da lontano: lo stravolgimento dello Statuto dei Lavoratori”

Danilo Risi, giuslavorista
“L’attuale involuzione del diritto del lavoro”

Paola Regina, avvocato internazionalista
“Portare il caso dei cinque licenziati di Nola alla CEDU”

Intervengono: Alessandro Arienzo, Giuseppe Aragno, Luigi de Giacomo, Giuseppe Del Bene, Giuseppe De Marzo, Valeria Parrella, Annamaria Rivera, Giovanni Russo Spena, Alex Zanotelli

Conclusioni: Guido Viale, economista

‘E Zezi in concerto per la Sinistra Unitaria Europea

Mercoledì 26 settembre 2018 ore 20:30 presso il ristorante Chikù, viale della Resistenza, comparto 12, Scampia, Napoli

‘E Zezi suoneranno in occasione della cena dei delegati del gruppo parlamentare europeo della Sinistra Unitaria Europea/Sinistra Verde Nordica venuti a Napoli per l’iniziativa CONTRO IL RAZZISMO E IL NEOLIBERISMO: UN’ALTERNATIVA PER L’EUROPA
Decine di deputati europei del gruppo, composto dalle delegazioni di L’Altra Europa con Tsipras, Podemos, Partito Comunista Portoghese, Front de gauche, Akel, Sinn Féin, Die Linke, Izquierda Unida e altre, discuteranno per tre giorni con l’obiettivo di costruire una reale alternativa per l’Europa, contro l’austerità e le politiche neoliberiste e i loro figli legittimi: razzismo e nazionalismo.

Si tengono a Napoli quest’anno gli Study Days del GUE/NGL dal 25 al 27 settembre 2018, le giornate di studio e approfondimento del gruppo parlamentare europeo della Sinistra Unitaria Europea/Sinistra Verde Nordica. I lavori si svolgeranno nel Complesso Monumentale di Santa Maria la Nova, nell’omonima piazza al numero 44.

È stata scelta Napoli perché esempio di un’alternativa possibile e praticata, come parte della rete delle città ribelli dell’Europa meridionale e città dell’accoglienza promotrice della campagna “Aprite i porti”. Tutti gli incontri sono pubblici, siete tutte e tutti invitati! È prevista la traduzione simultanea in tedesco, inglese, italiano, greco, spagnolo, francese, portoghese.

Di seguito il programma completo