Zezi contro il G7

’E Zezi suoneranno allo STOP G7

CONCERTO STOP G7 / STOP DECRETI MINNITI
Venerdì 20 ottobre 2017, Piazza del Gesù, Napoli, a partire dalle ore 20.00

CONCERTO
Parole e Musica contro la discriminazione sociale:
Bandarotta, Capitan Capitone e i Fratelli della Costa, E ZEZI, Eazy Vibes, TERRONI UNITI, Massimo Jovine, Ciccio Merolla, ‘O Zulù, Franco Ricciardi, Valerio Jovine, Mbarka Ben Taleb, Peppe Spinelli, Antonio Esposito, Joe Petrosino, Alan Wurzburger, Carlo De Rosa, Carmine ‘O Rom D’Aniello, Maurizio Affuso, Tueff, Maurizio Capone, Aldolà Chivalà, Tommaso Primo, Roberto Colella, Simona Boo, Andrea Tartaglia, Valentina Stella…

*Per l’abrogazione dei decreti Minniti e della legge Bossi-Fini
*Contro l’imbroglio securitario, il Daspo Urbano, gli sgomberi dei senzatetto…
*Per politiche dell’abitare, del lavoro e del reddito che dal governo agli enti locali garantiscano a tutte e tutti uguaglianza, diritti e risposte concrete ai bisogni primari dei soggetti e dei territori
*Per il riconoscimento del diritto all’asilo, allo ius soli, alla libertà di movimento e a una vera accoglienza, contro i tribunali speciali per rifugiati e i lager oltreconfine
*Contro la distruzione del diritto di sciopero e per un’amnistia delle condanne legate alle lotte sociali

Per il programma completo delle mobilitazioni dal 19 al 21 ottobre :
https://www.facebook.com/events/477371122642878/

Festa popolare a Pomigliano

E Zezi in concerto venerdì 8 settembre 2017, ore 21, a Pomigliano d’Arco (Na) Parco Pubblico - Evento Facebook

Dall’8 al 10 settembre a Pomigliano d’Arco, presso il parco pubblico, ci saranno tre giorni di festa popolare, concerti e tavoli di lavoro. L’obiettivo è quello di condividere strumenti e azioni per rovesciare le politiche di austerità, a partire dai territori.

Tre i temi centrali:
- politiche locali di disobbedienza alla nuova ondata di privatizzazioni e attacco ai diritti;
- il potenziale dei conflitti in termini di proposta concreta e difesa della democrazia;
- la proiezione politica per un’Europa fuori dai trattati. L’iniziativa vedrà la partecipazione del Party of the European Left

Al termine dei dibattiti seguirà la festa popolare con l’immancabile cucina pomiglianese, interventi artistici e tanta musica.

IL PROGRAMMA

Venerdì 8 settembre
17.30 Tavolo di lavoro – Neomunicipalismo e servizi pubblici. Costruiamo la città metropolitana
21.00 CONCERTO Zezi Gruppo Operaio

Sabato 9 settembre
17.30 Tavolo di lavoro – Il Minniti non lo applichiamo. Conflitto e dissenso nelle aree metropolitane
21.00 CONCERTO Banda Bassotti

Domenica 10 Settembre
17.30 Tavolo di lavoro – Mutualismo e solidarietà. Strumenti e pratiche per le case del popolo
21.00 CONCERTO Error 404 e PINK Colours

E Zezi “Fino al cuore della rivolta”

E Zezi in musica
Domenica 30 luglio 2017
Fino al cuore della rivolta – Festival della Resistenza
Fosdinovo (Ms), Museo Audiovisivo della Resistenza

Ecco il programma della XIII edizione del festival “Fino al cuore della rivolta” dal 28 luglio al 1 agosto 2017, presso il Museo Audiovisivo della Resistenza di Fosdinovo (MS), con tanti spettacoli e artisti eccezionali. Ecco i nomi della tredicesima edizione con alcuni abitué del festival e alcune novità: Bobo RondelliAscanio CelestiniAlessio LegaTano D’amicoMaurizio MaggianiYo Yo Mundi che portano in scena la sonorizzazione del film di Ejzenstein “Sciopero”, Giorgio Canali & Rossofuoco, Mara RedeghieriAlfio AnticoPeppe VoltarelliE Zezi Gruppo OperaioPaolo CiarchiToni Garbini con omaggio a Paolo Bertolani nel decimo anniversario dalla morte, Davide Giromini e tante altre sorprese A partire dai dopospettacoli che concluderanno le serate del festival, con Hank and his Corner BoysBlipsSuonificio Popolare ApuanoOndaliberaTreason Trauma. Ci saranno molti momenti di approfondimento nei dibattiti del pomeriggio e con gli editoriali sul palco di Angelo d’Orsi sul 1917 e su Antonio Gramsci, e poi degli straordinari ospiti d’onore come José Almudéver Mateu (uno degli ultimi volontari, nelle Brigate Internazionali, alla Guerra di Spagna) di cui si presenta in anteprima nazionale il libro di memorie tradotto in italiano e Mirella Stanzione, deportata di Ravensbruck.
NON VI SCORDATE DEL NOSTRO CROWDFUNDING, CONTINUATE A SOSTENERCI FINO AL 7 AGOSTO SIETE IN TEMPO A SOTTOSCRIVERE https://www.produzionidalbasso.com/…/fino-al-cuore-della-r…/

E Zezi per Ibrahim

Giovedì 27 luglio 2017
Ex OPG Occupato – Je so’ pazzo
via Matteo Renato Imbriani, 218, Napoli

SERATA BENEFIT
SUONI E PAROLE per IBRAHIM

——————————————————————
apertura ore 20:00 – Cena di solidarietà
dalle ore 21 - Jamm e palco aperto a chi vuol dare il proprio contributo.

A seguire – IN CONCERTO
EPO
‘E ZEZI

Il ricavato della serata servirà per coprire le spese processuali (l’acquisizione di filmati e materiali, periti, incartamenti, ecc.), ed eventuali altre spese per la famiglia di Ibrahim.

Ibrahim Manneh aveva 24 anni, era nato in Costa d’Avorio, era cresciuto in Gambia e da anni viveva qui a Napoli. Ibrahim è morto nella notte tra il 9 e il 10 Luglio di malasanità e di razzismo. I suoi amici, i suoi familiari, i suoi compagni, non sanno ancora come sia stato possibile morire così. Eppure, ciò che ha ucciso Ibrahim non è frutto del caso: il semplice racconto delle sue ultime 24 ore di vita è esemplare dello stato attuale di questo Paese, del clima di odio e di indifferenza all’interno del quale vogliono gettarci, di un sistema ingiusto e spietato dove i diritti più elementari vengono negati.

Questa serata è un momento per ricordare, ma anche per dare una risposta netta: in questa battaglia siamo tutti coinvolti e tutti dobbiamo dare un contributo per portarla avanti, per Ibrahim e perché quello che è accaduto non si ripeta.

VERITA’ E GIUSTIZIA PER IBRAHIM!
Qui l’appello e tutte le info
http://jesopazzo.org/index.php/blog/451-appello-verita-e-giustizia-per-ibrahim

E Zezi in concerto con i bambini sahrawi

Giovedì 20 luglio 2017
dalle ore 19
nel cortile di FoQuS (Fondazione Quartieri Spagnoli) in via Portacarrese a Montecalvario 69, Napoli

E Zezi in concerto con i bambini sahrawi ospiti a Napoli. I dieci “piccoli ambasciatori di pace” vengono dai campi profughi allestiti nel deserto algerino, dove i loro familiari vivono dal 1976, e portano un messaggio di speranza: <<l’esilio del nostro popolo finirà, vogliamo tornare presto nella nostra terra>>

Intervengono Enzo Stentardo, Salvatore Iasevoli con altri musicisti e danzatori

Presidio alla FCA di Cassino

IL 30 GIUGNO DALLE ORE 12.00 E ZEZI SARANNO IN PRESIDIO AGLI INGRESSI DELLA FCA  A CASSINO (FR) PER RILANCIARE IL CONFLITTO NEL GRUPPO FCA.
PER IL 30 IL SI COBAS PROCLAMA 8 ORE DI SCIOPERO PER OGNI TURNO DI LAVORO IN FCA E NELLE AZIENDE TERZIARIZZATE COMPRESO I REPARTI CONFINO COME QUELLO DI NOLA.
Se affonda lo stabilimento della Fca di Cassino allora affonda tutto il gruppo Fiat. FERMIAMOLI!

Migliaia di miliardi pubblici nello stabilimento di Cassino e ora tutto trabballa..la giulietta finirà su un solo turno, la giulia non sfonda e dalle 250 mila vetture paventate di produzione annua non si arriva nemmeno a 70 mila.

SI COBAS FCA POMIGLIANO/NOLA – OPERAI AUTORGANIZZATI FCA TERMOLI- CUB FCA MELFI/BASILICATA- COBAS MIRAFIORI/COBAS LAVORO PRIVATO- USB FCA MELFI- ADERISCE ALL’INIZIATIVA USB FCA TERMOLI.
Prevista la delegazione di operai fca da tutta Italia, un pulman da Roma e una delegazione di lavoratori della logistica di Bologna del SI COBAS.

Ue’ Sona: E Zezi allo Scugnizzo

E Zezi in concerto
Giovedì 27 aprile 2017, h 22
Scugnizzo Liberato, Salita Pontecorvo 46, Napoli
SOTTOSCRIZIONE CONSIGLIATA

Giovedì 27 Aprile UE’ Fest, il festival Mediterraneo del fumetto indipendente e delle autoproduzioni a stampa autogestito dagli autori e produttori underground e d’avanguardia, ospita una delle formazioni storiche della musica napoletana, quegli Zezi che dagli anni ’70 portano avanti con coerenza e determinazione un discorso artistico e politico che unisce il recupero della tradizione musicale campana fatta di tammorriate, canti a fronna e tarantelle con la la lotta e le rivendicazioni politiche e sociali, a partire da quelle che nascevano in seno alla classe operaia dell’entroterra napoletano.

Dopo quarant’anni e numerosi cambi di formazione e innesti, gli Zezi Gruppo Operaio continuano a farci ballare e cantare con il cuore in mano, come sa bene chi ha assistito al loro concerto allo Scugnizzo Liberato del febbraio 2015, dove tornavano dopo aver suonato, anni prima, per i ragazzi dell’allora Carcere minorile Filangieri.

Concerto in solidarietà con gli operai di Pomigliano

Concerto in solidarietà con gli operai Fca-Fiat di Pomigliano “deportati” a Cassino

Domenica 5 marzo 2017 dalle ore 20

Ingresso Parco Pubblico, Via Gandhi, Pomigliano d’Arco (Na)

Anche E Zezi interverranno per manifestare la propria solidarietà

CONCERTO PER IL NO A ROMA

CONCERTO PER IL NO – 27 novembre 2016 dalle ore 18 Roma, Piazza del Popolo

E Zezi canteranno e suoneranno dalla parte di chi dice NO  —————————————————-
Andrea RiveraPierpaolo_Capovilla, i 99 PosseThe BluebeatersJovine, gli ASSALTI FRONTALIMau MauDaniele SepeMichele RiondinoCLAVER GOLDIceoneDON DIEGOH, Rugantino e Rasta Blanco de “Radici nel cemento”, Kento, O’Rom, Oyoshe & The wazers, Nadàr Solo, Chop Chop Band, E’Zezi, Pepp-Oh & The BabeBand, Inna Cantina Sound con la presentazione di Lampa Dread.

(evento ->https://www.facebook.com/events/1895745317315328/)

A Roma il 27 novembre 2016 migliaia di persone saranno in piazza per manifestare il proprio dissenso alla riforma Costituzionale voluta dal governo Renzi e per dire che voteranno NO al referendum costituzionale.
(evento -> https://www.facebook.com/events/978280895634229/ )

La riforma costituzionale, oltre le retoriche, non è altro che un modo per aprire la porte ad ulteriori riforme di austerità e privatizzazione, un modo per creare ulteriore disparità tra i poteri forti e i cittadini.

Oltre al corteo, colorato e vivace, ci sarà un concerto partecipato da diversi artisti per manifestare, attraverso la musica e l’arte, la voglia di cambiamento rispetto ad uno Stato disposto solo all’ascolto dei diktat dell’UE tralasciando completamente i problemi reali delle persone.

E Zezi con i 5 licenziati Fiat di Pomigliano

Domenica 18 settembre, dalle ore 19 a Napoli in Piazza Municipio

In caso di pioggia il concerto si terrà presso Lo Scugnizzo Liberato, Salita Pontecorvo 46, Napoli