Torna in Home Page

‘E Zezi a Folkstock

FOLKStock - il “primo maggio” della folk e world music italiana
Resistenza culturale e lavorativa
Una tre giorni di musica online: 30 Aprile, 1 e 2 Maggio 2021 su Musica Popolare Italiana

—————————————-

—————————————-

—————————————-

Il coordinamento lancia i primi ospiti, annunciando tra gli altri: Francesco “Fry” Moneti, Claudio Cavallo, Mascarimiri, I BEDDI, Il Parto delle Nuvole Pesanti, Antonio Petronio, Piero Brega, La Macina, LautariParafonèVincenzo DaniseLI UCCI festival, Nuju, Mute Terre, Compagnia Aria CorteMassimo Ferrante, ‘E Zezi, il Canzoniere Grecanico Salentino, Antonio Castrignanò, Banda Rossa dell’Emilia Romagna, Stefano Saletti, Massimo Mollo, Davide Campisi, Calabria Orchestra, QuartAumentata, Tammurriatarock, Sud Sound System, Folkabestia, Yo Yo Mundi e dall’Australia i Santa Taranta

Un altro grande annuncio svela il “testimonial” dell’evento, è un grande onore avere il “summastro” Otello Profazio già Premio Tenco alla carriera 2016 è sicuramente il più grande esponente della canzone folk e popolare d’Italia. Oltre 50 anni di carriera, un cantastorie ipnotico, un mattatore del palcoscenico, attuale come non mai, ricercatore della tradizione ma anche cantautore a tutti gli effetti. Per essersi distinto nell’ambito della musica, Profazio ha anche ricevuto il premio Internazionale Medaglia d’Oro Maison des Artistes. “Otello – affermano Giuseppe MarascoEnrico Capuano (i due coordinatori dell’evento) – è davvero la ciliegina sulla torta, un simbolo, un patrimonio unico per tutti gli artisti di oggi”.

FOLKSTOCK, partito come evento inserito nella ricorrenza del PRIMO MAGGIO e simbolo di resilienza e di sensibilizzazione sui diritti dei lavoratori dello spettacolo, diventa oggi occasione importante per ribadire la necessità di sostegni per il mondo della cultura e dello spettacolo dal vivo e per tutti i suoi addetti, in particolare per le piccole realtà legate alla musica dei nostri territori e alla nostra cultura identitaria. FOLKStock riprende volutamente il nome di WOODSTOCK evento leggendario e, dopo oltre 50 anni, ancora simbolo di diritti, musica, avanguardia e resistenza culturale e sociale.

FOLKStock prevede una tre giorni online dove la world music italiana si da appuntamento attraverso un percorso geografico con tanti artisti che parleranno della loro esperienza e ci faranno ascoltare la loro musica. Un viaggio attraverso i festival folk , world, etno, folk-rock e simili di tutta Italia con uno sguardo anche all’Europa e al Mondo.

#itfolk #primomaggio #music #musicapopolareitaliana

Torna in Home Page

I Commenti sono chiusi