Torna in Home Page

17 MARZO 2011 / NUN TE FA PECORA CA ‘A FIAT….

ZEZI GRUPPO OPERAIO
E SLAI COBAS
PRESENTANO

NUN TE FA PECORA
CA ‘A FIAT…

La resistibile ‘a scesa di Sergio M.

GIOVEDÌ
17 MARZO 2011
ORE 20
TEATRO GLORIA
POMIGLIANO D’ARCO

E Zezi Gruppo Operaio:

Marzia Del Giudice, Maura Sciullo, Angelo De Falco, Massimo Ferrante, Massimo Mollo, Antonello Paliotti, Francopaolo Perreca, Maurizio Saccone, Enzo Salerno, Alessio Sica, Pasquale Terracciano.
e la collaborazione di:
OZEP fogli volanti, Artisti Operai, Carlo Cerciello, Imma Villa, Laboratorio teatro Elicantropo, VO.DI.SCA., Dario Mogavero, Raffaele Del Prete, Michele Saccone, Giovanni Sgammato, Gerardo Carmine Gargiulo. Grafica Carmine Luino.

Arrangiamenti musicali e video Antonello Paliotti Regia e video Raffaele di Florio / Ideazione e coordinamento Angelo De Falco e Zezi
Riprese video Università di Perugia, facoltà di Lettere e Filosofia/ Video intervista a Vittorio Granillo e Mara Malavenda di Biagio Passaro Foto d’epoca Luigi De Falco.

L’ingresso è ad inviti, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

È possibile ritirare gli inviti presso il teatro Gloria martedì 15 e mercoledì 16 marzo 2011 dalle 17 alle 20.

www.zezi.it
info@zezi.it
cobasslai@libero.it

Torna in Home Page

Un Commento a “17 MARZO 2011 / NUN TE FA PECORA CA ‘A FIAT….”

  1. Daniele Cestellini scrive:

    Buongiorno a tutti. Scrivo a caldo queste poche righe perchè ho partecipato con emozione (e in una veste nuova, se così si può dire) allo spettacolo Nun te fa pecora ca ‘a Fiat.
    Sottolineo fin da ora che, come me, i miei amici e colleghi dell’Università di Perugia sono entusiasti dell’evento. Ci tengo a dirvelo perchè loro non vi conoscono come vi conosco io e hanno apprezzato l’originalità e soprattutto la creatività con cui siete riusciti a cucire di nuovo insieme la musica e la scena teatrale con la violenza e le scene oscene che meglio rappresentano la politica contemporanea. Da parte nostra faremo di tutto per restituire al meglio la tensione che ha ispirato e ordinato lo spettacolo: una tensione che avete saputo convogliare, dritti fino all’ultimo pezzo, nella parte migliore di tutte le persone coinvolte. Un abbraccio e a presto.

Lascia una replica per Daniele Cestellini