Torna in Home Page

E Zezi per lo Scugnizzo Liberato

’E ZEZI
GRUPPO OPERAIO
IN CONCERTO

venerdì
26 febbraio 2016
ore 22:00
Scugnizzo Liberato – Salita Pontecorvo, 46 (Napoli)

EVENTO: https://www.facebook.com/events/786088534857518/

COME ARRIVARE: http://www.nadir.fm/dove-siamo/

Il concerto si terrà presso lo Scugnizzo Liberato, ex carcere minorile Filangieri, in quel bellissimo teatro dove gli Zezi hanno già suonato in altri tempi, per chi era lì contro la propria volontà.

Oltre ad essere la prima tappa della rotta verso Nadir, questo concerto sarà l’inaugurazione ufficiale del teatro dello Scugnizzo Liberato come sala concerti.

Per chi non lo sapesse…

“Scugnizzo Liberato”, ex Carcere Minorile Filangieri, storico edificio del centro città riaperto grazie all’azione della Campagna per la riappropriazione di spazi urbani “Scacco Matto”

Scugnizzo Liberato è un’esperienza di riappropriazione dal basso di uno spazio pubblico abbandonato con l’obiettivo di trasformarlo in un bene comune della metropoli. Si tratta dell’enorme complesso del Convento delle Cappuccinelle (risalente al XVII secolo e vasto 16.000 metri quadrati tra cortili, openspace, teatro, palestra, uffici, stanze), che da metà Ottocento in poi è stato adoperato come Carcere Minorile. Noto nel Novecento quale Istituto Minorile “Filangieri”, il centro di osservazione per minori è stato attivo prima come struttura detentiva e poi – dopo l’impegno di Eduardo De Filippo per la sua trasformazione – come polifunzionale diurno per la semilibertà e la semidetenzione, chiudendo definitivamente le porte nel 2000. Dal momento della chiusura, l’edificio monumentale è stato abbandonato al degrado fino a quando il 29 settembre 2015 un gruppo di abitanti di Montesanto e gli/le attivist* della Rete ScaccoMatto hanno riaperto i suoi portoni (senza chiedere l’autorizzazione alle stesse autorità che l’hanno lasciato perire) e lanciato la sua rigenerazione.

Torna in Home Page

Lascia un Commento